Star

Paolo Villaggio al Giffoni Film Festival: “Il nuovo Harry Potter è troppo lungo”

villaggioIl presidente della giuria del Giffoni Film Festival è Paolo Villaggio, che oggi ha detto la sua sul cinema per ragazzi, sulle nuove tecnologie e sul nuovo film di Harry Potter. Saggio e molto ironico, Paolo Villaggio si è stupito quando ha ricevuto l’invito per Giffoni Experience. Perché? “Perché non ho nessun rapporto con i giovani. Vivo con 3 labrador, di cui uno parla, e con una moglia, che abbaia”.

Villaggio comunque è entusiasta di trovarsi al Giffoni Film Festival: “Spero che questo festival diventi il festival di film per ragazzi più famoso del mondo”.

I bambini hanno il diritto a film e programmi sempre più belli, secondo Villaggio. “Spesso trattiamo i bambini come deficenti. I ragazzi di oggi hanno la capacità di capire non solo le cose fatte per i bambini, ma anche prodotti di qualità più alta”.

I film dovrebbero avere un ritmo più veloce, quello delle nuove tecnologie: “Il linguaggio degli SMS è bellissimo. Molto meglio l’italiano dei messaggini che quello dei grandi giornalisti sui quotidiani”. E la TV? “Guardo tanto la TV, ma faccio solo zapping e non seguo nessun programma: passo il tempo a cambiare canale”.

A Villaggio Harry Potter e il Principe Mezzosangue non è piaciuto granché: “È troppo lungo. Credo che anche i bambini abbiano capito che ora i film di Harry Potter non sono più creativi come erano un tempo. Sono un prodotto ripetitivo fatto solo per vendere”. Insomma, a Paolo Villaggio l’ultima avventura di Harry Potter non è proprio piaciuta. Sei d’accordo con lui?

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Commenti ( 1 )

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: