Star

Mondiali di calcio 2010: stasera Italia-Cipro, e scoppia il caso Totti

lippi&tottil

L’Italia di Marcello Lippi, dopo aver strappato il biglietto per i Mondiali di Sudafrica solo sabato scorso contro l’Irlanda, scende nuovamente in campo stasera contro la Nazionale di Cipro per l’ultima partita della fase di qualificazione al torneo.

Il match di oggi non sarà evidentemente significativo ai sensi della partecipazione dell’Italia al Mondiale, ma rimane comunque importante per l’opportunità che offre al ct di far scendere in campo una Nazionale del tutto rivoluzionata. Turnover completo con ben undici sostituzioni per gli azzurri, un occasione più unica che rara per qualsiasi allenatore “Mi piace anche l’idea di poter cambiare completamente la squadra per la partita con i ciprioti” ha detto Lippi, “Undici su undici, succede raramente. Oggi la fatica principale per un allenatore sta nel gestire 25 giocatori, far credere a ciascuno di essere importante e poi doverne mandare 7 in tribuna: alla seconda o terza volta c’è chi può sentirsi preso in giro. Perciò farli giocare tutti è una soddisfazione per loro e per me».
E che la prova sia comunque importante lo si può capire bene dal fatto che spesso sono proprio le partite “minori” come quella di stasera a dare le migliori indicazioni sulla condizione e la potenzialità dei giocatori. In altre parole, il tempo delle verifiche non è ancora finito! “Al momento ho ancora delle valutazioni da completare.” – ha spiegato il ct azzurro – “Devo valutare con precisione che cosa c’è in questo gruppo ma anche quei giocatori che, pur non essendo con noi, potrebbero fare al caso nostro. Intendo anche giocatori nuovi, di cui non s’è mai fatto il nome».

A chi si riferisce Lippi? Tra i grandi campioni che si sono messi a sua disposizione, avrebbe solo l’imbarazzo della scelta. C’è il solito Antonio Cassano, eternamente in attesa di giocare la sua chance in Nazionale. O Alessandro Del Piero, giocatore sempre determinante nonostante età e acciacchi. O l’ex brasiliano, oggi italiano, Amauri.  O, infine, potrebbe trattarsi di Francesco Totti, il fuoriclasse romano ritiratosi dalla Nazionale dopo Berlino 2006 ma, forse, pronto ad un ripensamento.

La partecipazione a Sudafrica 2010 è già nostra, ma i giochi sono più che mai aperti! Tutti davanti alla tv stasera alle 20.45 per goderci lo spettacolo dei nostri campioni e, magari, provare a fare pronostici sui tormentoni delle convocazioni al Mondiale.

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: