Star

Mondiali 2010: l’Italia a un pelo dalla figuraccia contro Cipro

italia_cipro

Serata terribile ieri per l’Italia di Lippi, che contro Cipro ha sfiorato la figuraccia. Solo tre prodezze in extremis del provvidenziale Gilardino (34’, 36’ e  47’ del 2° tempo) hanno riportato il risultato della partita a nostro favore, non riuscendo comunque a cancellare dagli occhi dei tifosi l’immagine di questa Italia deludente, del tutto in mano alla nazionale cipriota più motivata, più rapida, più aggressiva e, forse, anche più meritevole di vincere.

Finisce allora con un risultato a dir poco negativo il test alle riserve di Lippi, che intendeva sfruttare proprio la partita con Cipro per fare le ultime considerazioni sugli uomini da convocare per Sudafrica 2010. Il responso, inutile dirlo, non è molto incoraggiante: tolti i titolari, la formazione azzurra appare persa e svuotata. Gli italiani, sotto per due gol a zero (Okkas 11’ e Michail 48’) fino a dodici minuti dalla fine e in evidente difficoltà, hanno anche dovuto sopportare fischi e cori da parte dei tifosi allo stadio, che acclamavano l’assente Cassano a gran voce.
Incredibile ma vero, proprio la reazione del pubblico è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso della pazienza di Lippi, che a fine partita si è infuriato e ha detto “Sono arrabbiato come una bestia. E’ vergognoso aver fischiato la Nazionale. Ho cambiato 11 uomini e si sapeva che avremmo faticato: alle prime difficoltà invece di un sostegno sono arrivati i fischi, i cori per chi non stava qui e l’invito ad andare a lavorare. Ci vadano loro a lavorare. E’ una cosa fuori di testa. Dovrei chiamare altri giocatori? Non bastano questi? Qui qualcuno ha dimenticato che siamo campioni del mondo“.

E così, quella che doveva essere una partita di tutto riposo, si è tragicamente trasformata nella bomba che ha fatto scoppiare le ostilità tra il ct della Nazionale e i tifosi. Come andrà a finire, lo scopriremo solo con i prossimi impegni della Nazionale (il 14 novembre si giocherà a Pescara l’amichevole Italia-Olanda), per ora possiamo solo stare a guardare e, magari, commentare gli sviluppi di questo gioco bello e pazzo che è il calcio!

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Commenti ( 1 )

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: