Star

Europa League: vincono Roma e Genoa, ma la Lazio di ferma al Madrigal

20091002184941Si è chiuso con le partite di ieri anche il 4° turno della fase a gironi dell’Europa League per le tre italiane – Roma, Lazio e Genoa – impegnate in questa spettacolare competizione. Serata positiva per Roma e Genoa, che vincono sulle avversarie e raggiungono interessanti posizioni nelle loro rispettive classifiche di girone, mentre l’uscita dalla competizione è ormai definitiva per la Lazio, sconfitta dal Villareal.

La Roma vince per 2-1 all’Olimpico contro gli inglesi del Fulham. Nonostante una prestazione non eccezionale, per Ranieri e i suoi calciatori arrivano i tanto desiderati tre punti che rallegrano classifica e tifoseria. La Roma, costretta ad un turnover totale per le assenze di Totti, Burdisso e Juan, inizia il match con fatica e si trova in svantaggio già nel primo tempo per un rigore battuto da Kamara. Nei primi minuti della ripresa il Fulham resta però in 10 per l’espulsione di Nevland, e la gara della Roma si riapre: sul finale di partita, pareggio di Riise e vantaggio con Okaka.

Il Genoa esce vittorioso dallo scontro contro il Lilla, superandolo per 3 gol a 2 dopo una partita molto equilibrata, che ha visto gli uomini di Gasperini andare subito in vantaggio per 2-0, subire i due gol della rimonta da perte dei francesi e infine vincere grazie ad un gol di Sculli all’ultimo minuto. La rete del 3-2 porta il Genoa a sei punti nel Gruppo B (al pari del Valencia) e premia con la possibilità di proseguire il sogno Europa League una squadra che ha saputi risollevarsi dalla crisi e ritrovare motivazioni e risultati.
Unica nota negativa della serata di ieri è stata la sfortunata partita della Lazio, persa per 4-1 contro gli spagnoli del Villareal anche a causa di una direzione non eccelsa da parte dell’arbitro Kircher (che ha espulso di Baronio dopo quattro minuti per un accenno di schiaffo a un avversario e ha concesso un rigore a dir poco dubbio per un contrasto tra Diakitè e Nilmar). Innegabile comunque la brutta prova dei biancocelesti, che già alla fine del 1° tempo si trovavano in svantaggio di 3 gol a 0. Nella ripresa, il gol di Zarate sembra dare per qualche minuto una nuova linfa alla Lazio, ma la speranza dura poco. Il gol del 4-1 porta la firma dell’italiano Giuseppe Rossi, che segna su rigore e chiude alla Lazio le porte dell’Europa.

Vuoi commentare il percorso di Roma, Genoa e Lazio in Europa League? Fallo qui sotto!

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Commenti ( 1 )

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: