Star

Risultati e classifica di serie A: l’Inter resta in testa, Juve e Milan rincorrono ma a Roma è Totti show

totti

La 13a giornata del campionato di serie A si è chiusa lasciando la classifica praticamente invariata, con l’Inter ancora in testa, Juve e Milan in recupero, Sampdoria, Parma e Fiorentina sempre più agguerrite nel contendersi l’opportunità Champions League. L’ordine in classifica non è cambiato, ma qualcosa negli equilibri delle forze in campo pare di si.

La Juventus riesce a farsi sempre più vicina alla vetta, assestandosi a -5 dall’Inter grazie alla vittoria per 1-0 in casa dell’Udinese. Nella posticipo di questa 13a giornata, l’allenatore bianconero Ciro Ferrara schiera un super attacco con Del Piero, Amauri, Camoranesi, Diego e Giovinco, ma alla fine è Fabio Grosso, mitico centrocampista della Nazionale, a mettere a segno il gol della vittoria con una zampata di sinistro a due passi dalla porta. Dal canto suo, l’Inter continua comunque a non fallire un colpo e torna vittoriosa dalla trasferta a Bologna dopo aver battuto la squadra di casa per 3-1(Milito apre la partita, Zalayeta ristabilisce il pari, poi Balotelli riporta in vantaggio l’Inter e Cambiasso chiude con il 3° gol nella ripresa). Milan e Cagliari danno spettacolo a S. Siro, giocando un gran match pieno di gol e belle azioni. La partita finisce 4-3 per i rossoneri, che vanno a segno con Seedorf, Borriello, Pato e Dinho (mentre un eccellente Cagliari si difende egregiamente con i gol di Matri, Lazzari e Nenè).

Incontro spettacolare anche a Firenze, dove Fiorentina e Parma si sono giocate faccia a faccia il terzo posto in classifica. Vince il Parma per 3-2, grazie alle reti di Amoruso, Bojinoiv e Lanzafame, ma i viola di Seedorf, Borriello, Pato e Dinho non mollano mai e anzi restano pericolosi grazie alla straordinaria doppietta di Gilardino. Da un campionissimo all’altro, come non citare la straordinaria prestazione che capitan Totti ha regalato ieri alla sua Roma? Addirittura una tripletta per il giocatore simbolo dei giallorossi, che decide con le sue tre reti il risultato della partita contro il Bari e sale a quota 19 gol stagionali (9 in serie A e 10 in Europa League) e a 187 gol segnati in serie A! E’ tornata a vincere ieri anche la Sampdoria di Del Neri, che dopo 3 settimane di astinenza ritrova i tre punti e il 4° posto in classifica contro il Chievo. Finisce 2-1 la partita al Marassi, illuminata non solo dal buon gioco delle due contendenti, ma anche da un Cassano sempre più in forma e desideroso di mettersi in luce, che inventa (suoi gli assist che hanno favorito i due gol), tira e regala momenti di gran classe calcistica.

E’ pareggio tra Napoli e Lazio, che concludono con uno 0-0 un match scialbo e noioso. Risultato dunque perfettamente adeguato alla qualità dell’incontro, anche se la Lazio si è vista negare un rigore netto per fallo di mano di Rinaudo. Finisce in pareggio anche il derby siciliano tra Palermo e Catania, che escono dal Barbera con un risultato di 1-1 e un punto a testa che poco servirà nella scalata della classifica. Anche in questo caso il pareggio è segno di grande equilibrio tra le due squadre, con un Palermo più incisivo nel primo tempo (con gol di Migliaccio) e un Catania più reattivo nel secondo (pareggio di Martinez). Pareggio tutto sommato giusto, ma dalle conseguenze pesantissime: è di stamattina la notizia dell’esonero di Walter Zenga dall’incarico di allenatore dal Palermo!

Termina 2-1 l’incontro tra Livorno e Genoa, con i livornesi che vincono in extremis grazie al un gol al 90’ di Pulzetti. Il Livorno si stacca così dalle zone più basse della classifica, e ringrazia la distrazione della difesa del Genoa. Il Siena, sempre più in crisi, crolla al Franchi sotto la pressione di un’Atalanta determinata e concreta, che va a segno per ben due volte con Tiribocchi e Acquafresca.

RISULTATI 13a SERIE A:
Juventus – Udinese 1-0
Livorno – Genoa 2-1
Sampdoria – Chievo 2-1
Napoli – Lazio 0-0
Siena – Atalanta 0-2
Roma – Bari 3-1
Palermo – Catania 1-1
Milan – Cagliari 4-3
Fiorentina – Parma 2-3
Bologna – Inter 1-3

CLASSIFICA SERIE A
32 punti: Inter
27 punti: Juventus
25 punti: Milan
24 punti: Sampdoria
23 punti: Parma
21 punti: Fiorentina,
20 punti: Genoa
19 punti: Cagliari, Napoli
18 punti: Bari, Roma
17 punti: Palermo,
15 punti: Chievo, Udinese,
12 punti: Bologna, Atalanta, Livorno
11 punti: Lazio
9 punti: Catania
  6 punti: Siena

CLASSIFICA MARCATORI:
9 gol: Di Natale (Udinese); Totti (Roma)
8 gol: Milito (Inter), Pazzini (Sampdoria)
7 gol: Hamsik (Napoli)
6 gol: Eto’o (Inter); Gilardino (Fiorentina); Pato (Milan); Trezeguet (Juventus)
5 gol: Mannini (Sampdoria); Matri (Cagliari); Miccoli (Palermo); Nene’ (Cagliari);Tiribocchi (Atalanta)
4 gol: Adailton (Bologna); Amauri (Juventus); Balotelli (Inter); Bojinov (Parma); Crespo (Genoa); De Rossi (Roma); Floccari (Genoa); Floro Flores (Udinese);Maccarone (Siena); Marcolini (Chievo); Mascara (Catania); Mesto (Genoa); Paloschi (Parma); Pellissier (Chievo);
3 gol: Borriello (Milan); Calaio’ (Siena); Camoranesi (Juventus); Cavani (Palermo); Cruz (Lazio); Di Vaio (Bologna); Diego (Juventus); Iaquinta (Juventus); Jeda (Cagliari); Jovetic (Fiorentina); Maicon (Inter); Marchionni ( Fiorentina); Morimoto (Catania); Osvaldo (Bologna); Quagliarella (Napoli); Ronaldinho (Milan); Stankovic (Inter); Valdes (Atalanta); Zalayeta (Bologna)
2 gol: Allegretti (Bari); Amoruso (Parma); Barreto (Bari), Bogdani (Chievo); Budan (Palermo), Cambiasso (Inter), Criscito (Genoa), Dessena (Cagliari), Felipe Melo (Juventus), Galloppa (Parma), Kharja (Genoa), Lanzafame (Parma), Lavezzi (Napoli), Lazzari (Cagliari), Lucarelli (Livorno), Maggio (Napoli), Martinez (Catania), Mantovani (Chievo), Nesta (Milan), Padalino (Sampdoria), Palladino (Genoa), Pinzi (Chievo), Seedorf (Milan), Sneijder (Inter), Vargas  (Fiorentina), Vucinic (Roma), Zaccardo (Parma),Zapater (Genoa), Zarate (Lazio)
1 gol: Acquafresca (Cagliari); Almiron (Bari), Alvarez (Bari),Balzaretti (Palermo), Bellini (Atalanta), Biagianti (Catania), Biava (Genoa), Biondini (Cagliari), Bovo (Palermo), Brighi (Roma), Burdisso (Roma), Caceres (Juventus),Cassano (Sampdoria), Ceravolo (Atalanta), Chiellini (Juventus), Cigarini (Napoli), Conti (Cagliari),Danilevicius (Livorno), Datolo (Napoli), De Ascentis (Atalanta), Denis (Napoli), Donati (Bari), Fini (Siena), Gastaldello (Sampdoria), Ghezzal (Siena), Giovinco (Juventus), Grosso (Juventus), Hernandez (Palermo), Inzaghi (Milan), Kjaer (Palermo), Kutuzov (Bari), Lodi (Udinese),Lucarelli (Parma), Lucio (Inter),Marchisio (Juventus), Matuzalem (Lazio), Mauri (Lazio), Meggiorini (Bari), Menez (Roma), Mexes (Roma), Migliaccio (Palermo), Miglionico (Livorno), Moretti (Genoa), Motta (Inter), Muntari (Inter), Mutu (Fiorentina), Nocerino (Palermo), Palombo (Sampdoria), Paolucci (Siena), Peluso (Atalanta), Pepe (Udinese), Perrotta (Roma), Portanova (Bologna), Pulzetti (Livorno), Ranocchia (Bari), Reginaldo (Siena), Ricchiuti (Catania), Riise (Roma), Rivas (Bari), Rocchi (Lazio), Rossi (Sampdoria), Sculli (Genoa),Simplicio (Palermo), Taddei (Roma), Tavano (Livorno), Thiago Silva (Milan), Vieira (Inter), Yepes (Chievo), Ziegler (Sampdoria)

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Commenti ( 2 )

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: