Star

Allo zoo di Napoli apre i battenti il primo pronto soccorso per peluche

pronto soccorso animali peluche

I medici, ci sono. Camici bianchi e sorriso, sempre. Poi ci sono aghi, siringhe, letti…tutto nella norma, insomma. Se non fosse per un piccolo particolare: i pazienti. Sì, perché siamo allo zoo di Napoli, dove come sai di animali ce ne sono tanti, e di tanti tipi, e purtroppo si possono ammalare anche loro. Ma cosa succede se ad avere qualche problema sono gli animali…di pezza? Si portano al pronto soccorso!

Sì, da domenica scorsa i peluche che avessero qualche occhio staccato, qualche zampa scucita, un orecchio caduto, sanno dove li possono rimettere in sesto. E i medici sono di prim’ordine: sono infatti gli stessi dottori prestati dall’Ospedale delle bambole, che nella città partenopea da qualche anno riporta all’antico splendore bambole un po’ malandate.

Il pronto soccorso per i peluche si trova proprio allo zoo per un motivo preciso: i bambini proprietari dei peluche “malati”, dopo averli fatti ricoverare, sono sottoposti a un test per verificare il loro rapporto con gli animali veri. Chi lo supera si aggiudica l’attestato di “amante degli animali”, oltre alle dieci regole dell’animalista, che vanno seguite per continuare a stare vicino in maniera corretta ai nostri compagni di vita a quattrozampe.

Su Continua scopri qual è la prima di queste regole del perfetto bambino che ama gli animali.

La più importante regola del perfetto animalista è: Ricorda sempre che chi non sa amare gli animali, non sa neppure amare le persone. Oltre a queste importanti regole, i medici del pronto soccorso per i peluche aiuteranno così i piccoli visitatori a imparare ad avere cura dei giochi, ma anche a riciclarli e riutilizzarli.

Tutti abbiamo un peluche del cuore, magari il primo che abbiamo ricevuto da piccoli, e anche se vecchio e superato, rimane il nostro preferito. Qual è il tuo pupazzo del cuore?

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Commenti ( 2 )

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: