Star

Risultati e classifica di serie A: l’Inter sale a +8, la Juve crolla a Cagliari e il Milan supera e ringrazia

La 14a giornata del campionato di calcio serie A si è chiusa portando grandi stravolgimenti in vetta alla classifica. Al primo posto, con 35 punti e +8 di scarto dalla Juve, l’Inter di Mourinho continua il suo inesorabile percorso verso lo scudetto. Al termine di un incontro non facile contro la Fiorentina, dopo essersi visti annullare un gol apparentemente valido di Samuel al 50’ e pochi minuti dopo aver rischiato di andare in svantaggio per un bel tiro di Gilardino (poi spentosi sul palo), i nerazzurri trovano il meritato successo con Milito, che al 85’ trasforma un calcio di rigore nei tre punti partita.

La Juventus, fino a pochi giorni fa prima tra le inseguitrici dei nerazzurri, affonda al S. Elia contro un Cagliari veramente irresistibile. Sfida decisa dal gol di Nenè nel primo tempo e da quello di Matri nel finale, contro i quali non è bastato il 4-2-3-1 schierato da Ferrara, che ha sofferto e subito per tutta la durata del match. Chi è sembrato gradire più di tutti la disfatta della Juventus è stato il Milan, che torna a sua volta da una trasferta in un’isola, ma con tre punti strappati al Catania. Una bella doppietta di Hunterlaar spedisce il Milan dritto dritto al secondo posto, a -7 dalla capolista.

Vince anche la Roma, che colleziona il 4° risultato positivo di fila e si avvicina alla zona Champions League chiudendo il match contro l’Atalanta per 2 gol a 1. I gol di Ceravolo e di Vucinic regalano il risultato ai giallorossi nonostante la buonissima partita degli uomini di Antonio Conte, che continuano a non vedere il giusto premio per il loro impegno da ormai 5 partite. Si è chiuso invece con un risultato e una supremazia netti il derby Genoa-Sampdoria, finito per 3-0 a favore dei blucerchiati. I gol di Milanetto, Rossi e Palladino sanciscono con i numeri una vittoria comunque evidente sul piano del gioco.

Sembra non aver fine l’incubo del Siena, ultimo in classifica con 6 punti, che contro il Bari aveva iniziato bene, andando anche in vantaggio di un gol di Vergassola al 3’. Ma il Bari non molla e si conferma una delle squadre rivelazione della stagione: i gol di Masiello e poi di Greco strappano la vittoria dalle mani dei senesi e chiudono la partita. Turno negativo anche per Lazio e Bologna, che chiudono in pareggio (0-0) una partita scialba. Pochi tiri in porta, poche azioni ispirate, poco divertimento in questa partita che rende solo più preoccupante il momento buio  attraversato dalla Lazio. Poche sorprese anche in Udinese-Livorno, dove i bianconeri, in vantaggio nella prima mezz’ora con Di Natale e Floro Flores, possono limitarsi e gestire il risultato per tutto il resto del match.

Il Chievo di Domenico Di Carlo strappa tre punti ad un Palermo veramente sottotono. La scelta di schierare la coppia Pellissier-Abbruscato in attacco con Bentivoglio a supporto si rivela più azzeccata rispetto al 4-3-1-2 con cui è sceso in campo il Palermo di Nocerino, e al 54’ la rete di Abbruscato consegna il match nella mani della squadra che lo ha meritato di più. Finisce infine in pareggio l’incontro combattutissimo del Tardini tra Parma e Napoli. Il Napoli, subito in vantaggio con Denis, sembra affrontare la prova con meno difficoltà. Fatica ma non molla invece la squadra di Guidolin, che con coraggio e determinazione prova a superare la mancanza dei suoi uomini migliori, e infine trova il gol del parteggio con Amoruso, che mette in rete un rigore.

Vuoi commentare l’andamento del campionato o lasciare un messaggio di sostenimento per la tua squadra? Puoi farlo qui sotto!

RISULTATI 14a SERIE A:
Udinese – Livorno 2-0
Genoa – Sampdoria 3-0
Atalanta – Roma 1-2
Bari – Siena 2-1
Cagliari – Juventus 2-0
Chievo – Palermo 1-0
Inter – Fiorentina 1-0
Lazio – Bologna 0-0
Parma – Napoli 1-1
Catania – Milan 0-2

CLASSIFICA SERIE A
35 punti: Inter
28 punti: Milan
27 punti: Juventus
24 punti: Sampdoria, Parma
23 punti: Genoa
22 punti: Cagliari
21 punti: Bari, Roma, Fiorentina
20 punti: Napoli
18 punti: Udinese
17 punti: Palermo
13 punti: Lazio, Bologna
12 punti: Atalanta, Livorno
9 punti: Catania
6 punti: Siena

CLASSIFICA MARCATORI:
10 gol: Di Natale (Udinese)
9 gol: Milito (Inter), Totti (Roma)
8 gol: Pazzini (Sampdoria)
7 gol: Hamsik (Napoli)
6 gol: Eto’o (Inter); Gilardino (Fiorentina); Matri (Cagliari); Nene’ (Cagliari); Pato (Milan); Trezeguet (Juventus)
5 gol: Floro Flores (Udinese); Mannini (Sampdoria); Miccoli (Palermo); Tiribocchi (Atalanta)
4 gol: Adailton (Bologna); Amauri (Juventus); Balotelli (Inter); Bojinov (Parma); Crespo (Genoa); De Rossi (Roma); Floccari (Genoa); Maccarone (Siena); Marcolini (Chievo); Mascara (Catania); Mesto (Genoa); Paloschi (Parma); Pellissier (Chievo);
3 gol: Amoruso (Parma); Borriello (Milan); Calaio’ (Siena); Camoranesi (Juventus); Cavani (Palermo); Cruz (Lazio); Di Vaio (Bologna); Diego (Juventus); Iaquinta (Juventus); Jeda (Cagliari); Jovetic (Fiorentina); Maicon (Inter); Marchionni ( Fiorentina); Martinez (Catania), Morimoto (Catania); Osvaldo (Bologna); Palladino (Genoa), Quagliarella (Napoli); Ronaldinho (Milan); Stankovic (Inter); Valdes (Atalanta); Vucinic (Roma), Zalayeta (Bologna)
2 gol: Allegretti (Bari); Barreto (Bari), Bogdani (Chievo); Budan (Palermo), Cambiasso (Inter), Ceravolo (Atalanta), Criscito (Genoa), Denis (Napoli), Dessena (Cagliari), Felipe Melo (Juventus), Galloppa (Parma), Huntelaar (Milan), Kharja (Genoa), Lanzafame (Parma), Lavezzi (Napoli), Lazzari (Cagliari), Lucarelli (Livorno), Maggio (Napoli), Mantovani (Chievo), Nesta (Milan), Padalino (Sampdoria), Perrotta (Roma), Pinzi (Chievo), Seedorf (Milan), Sneijder (Inter), Vargas  (Fiorentina),  Zaccardo (Parma), Zapater (Genoa), Zarate (Lazio)
1 gol: Abbruscato (Chievo), Acquafresca (Cagliari); Almiron (Bari), Alvarez (Bari),Balzaretti (Palermo), Bellini (Atalanta), Biagianti (Catania), Biava (Genoa), Biondini (Cagliari), Bovo (Palermo), Brighi (Roma), Burdisso (Roma), Caceres (Juventus),Cassano (Sampdoria), Chiellini (Juventus), Cigarini (Napoli), Conti (Cagliari), Danilevicius (Livorno), Datolo (Napoli), De Ascentis (Atalanta), Donati (Bari), Fini (Siena), Gastaldello (Sampdoria), Ghezzal (Siena), Giovinco (Juventus), Grosso (Juventus), Hernandez (Palermo), Inzaghi (Milan), Kjaer (Palermo), Kutuzov (Bari), Lodi (Udinese),Lucarelli (Parma), Lucio (Inter),Marchisio (Juventus), Masiello (Bari), Matuzalem (Lazio), Mauri (Lazio), Meggiorini (Bari), Menez (Roma), Mexes (Roma), Migliaccio (Palermo), Miglionico (Livorno), Milanetto (Genoa), Moretti (Genoa), Motta (Inter), Muntari (Inter), Mutu (Fiorentina), Nocerino (Palermo), Palombo (Sampdoria), Paolucci (Siena), Peluso (Atalanta), Pepe (Udinese), Portanova (Bologna), Pulzetti (Livorno), Ranocchia (Bari), Reginaldo (Siena), Ricchiuti (Catania), Riise (Roma), Rivas (Bari), Rocchi (Lazio), Rossi (Sampdoria), Sculli (Genoa),Simplicio (Palermo), Taddei (Roma), Tavano (Livorno), Thiago Silva (Milan), Vergassola (Siena), Vieira (Inter), Yepes (Chievo), Ziegler (Sampdoria)

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Commenti ( 2 )

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: