Star

Zamenhof: Google celebra l’inventore dell’esperanto

zamenhof_google

Chi è Ludwik Lejzer Zamenhof? Google oggi dedica il suo logo all’inventore dell’esperanto, una lingua artificiale parlata da 6 milioni di persone al mondo. Oggi ricorre il 150 anniversario anniversario della nascita di Zamenhof, uno degli studiosi di lingue più importanti della storia. Tra i suoi soprannomi c’era Doktoro Esperanto, da cui derivò il nome della sua lingua.

Ludwik Lejzer Zamenhof nacque il 15 dicembre 1859 a Białystok, città polacca  abitata da diversi gruppi etnici che si differenziavano per le distinte posizioni politiche, sociali, linguistiche e religiose.Nel tentativo di trovare una lingua comune per tutti, Zamenhof  pensò di creare una lingua che originariamente avrebbe dovuto chiamarsi Lingwe Universala (lingua universale). Per Zamenhof le lingue diverse creano incomprensioni e portano alla guerra. Secondo lui, se tutti parlassimo una lingua comune potremmo superare con più facilità i conflitti che dividono i popoli. L’esperanto, nelle intenzioni di Zamenhof, doveva diventare la seconda lingua per tutti. Così non è stato, ma l’esperanto è oggi la lingua artificiale più conosciuta al mondo.

Per festeggiare Zamenhof oggi la L del logo di Google è stata sostituita dalla bandiera simbolo dell’esperanto
. La bandiera racchiude i valori della lingua: la stella a cinque punte rappresenta i cinque continenti abitati, il colore verde la speranza di un futuro migliore, mentre il bianco rappresenta la neutralità e la pace.

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Commenti ( 23 )

  • sara

    non conosco questa lingua e non ne ho mai sentito parlare.
    mi piacerebbe che tutti parlassero la solita lingua onde evitare incomprensioni quindi conflitti.

  • pino

    ne avevo sentito parlare,soprattutto a scuola,1976/1977….non ho mai capito,chi parla questa lingua e dove….ma esperanto mi fa venire in mente SPERANZA………..per un mondo migliore…per tutti i bambini di questo mondo…che hanno bisogno di AMORE CURE ATTENZIONI,e quanti bambini non hanno niente…..

  • Alfredo

    è stata una grandissima idea, anche se non si è poi tradotta in fatti concreti.
    Comunque si sta avverando molto molto piano con l’inglese, magari un giorno sarà la seconda lingua mondiale…sarebbe tutto più facile…

  • Carla

    Non ho mai sentito di questa lingua, ma in quale stato si parla ? ma forse non importa tanto saperlo, sarebbe piu utile parlare tutti la stessa lingua, chissà, magari ci sarebbero meno incomprensioni.

  • MAX

    tanti auguri ad uno dei tanti uomini di buona volontà, che ha cercato di unire questo mondo che non va

  • lorenzo

    l’esperanto è una lingua internazionele, nn c’è una nazione specifica ke lo parla, io ho conosciuto gente ke la parla, subito sono rimasto un pò perplesso, e ora la rivedo qua e sn rimasto sorpreso… e cmq appunto cm dice google dietro c’è un grande lavoro, e la lingua è un mezzo per arrivare all’obbiettivo finale… e cmq mi hanno deto ke è una lingua facile da imparare ke cn circa 30 ore di esercizio la si dovrebbe già saper parare alla perfezione, e cmq qualke parola ogni tanto la capisco, xkè rikiama anke qualke parola italiana… cmq ho conosciuto la persona ke ha fato in italiano “io parlo esperanto” quindi è anke in commercio, se a qualcuno lo incuriosisce…

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: