Star

La Principessa e il Ranocchio: Tiana, Biancaneve e le altre Principesse Disney

tianaTiana è pronta al grande debutto: venerdì uscirà La Principessa e il Ranocchio, il nuovo film d’animazione Disney. Tiana è l’ultima arrivata tra le Principesse Disney. Nel 1937, i Walt Disney Animation Studios distribuirono il loro primo lungometraggio d’animazione, Biancaneve e i sette nani, che portò in vita la prima principessa Disney e una nuova nuova forma di intrattenimento familiare. Oltre settant’anni dopo, lo studio continua a onorare questa tradizione con un film che combina una fantastica creatività, storie magistrali, personaggi affascinanti, umorismo fuori dagli schemi e musica memorabile: La principessa e il ranocchio.

Oggi ti portiamo alla scoperta di tutte le Principesse Disney, da Biancaneve a Tiana…

BIANCANEVE (BIANCANEVE E I SETTE NANI)
Principessa nobile di nascita, Biancaneve è costretta a lavorare da sguattera dalla gelosa matrigna, la Regina. Da innocente, la giovane ragazza crede che un giorno il pozzo dei desideri esaudirà il suo sogno: lasciare il castello dopo aver incontrato l’amore della sua vita e quando questo sogno si avvera sotto forma di un avvenente principe, la malvagia Regina ordina che Biancaneve sia uccisa. Ma il guardacaccia, di fronte all’innocenza della ragazza, non riesce ad eseguire l’ordine e le intima di fuggire nel bosco e di non fare mai più ritorno. Ancora una volta, l’innocenza salva la vita a Biancaneve…

Gli animali della foresta la conducono alla casetta dei sette nani, dove presto assume il ruolo di madre adottiva. La Regina, saputo che Biancaneve è in realtà ancora viva, si reca alla casetta travestita da vecchietta e la induce ad assaggiare una mela avvelenata. Biancaneve cade in un sonno mortale. Solo il bacio del bel principe innamorato potrà risvegliarla. Dopo due anni in produzione, Biancaneve e i sette nani è stato distribuito nel 1937, ricevendo, nel 1939, un Academy Award speciale: un Oscar di dimensioni normali e sette Oscar più piccoli (a rappresentare i nani).

CENERENTOLA (CENERENTOLA)
Tutti danno gli ordini a Cenerentola: la sua crudele matrigna, le sue orrende sorellastre e perfino il grande orologio del campanile della chiesa, che le annuncia l’inizio di una nuova giornata di ingrato lavoro. Ma non importa quanto la sua famiglia la maltratti… nessuno potrà portarle via i suoi sogni. Perché i suoi sogni sono anche i suoi desideri e, nonostante le tante umiliazioni e sacrifici, Cenerentola è sicura che un giorno il suo desiderio di felicità si avvererà. Quando arriva l’invito per la festa al palazzo reale, Cenerentola non vede l’ora di parteciparvi, ma le sorellastre, con la complicità e l’incoraggiamento della subdola Lady Tremaine, non solo rovinano il suo vestito, ma anche le sue speranze e i suoi sogni. “Non mi è rimasto più nulla in cui credere”, esclama disperata e avvilita. E nonostante dimentichi le sue stesse parole per un istante, queste parole posseggono ancora la magia necessaria per trasformare le sue speranze in realtà. “Non importa quanto il tuo cuore sia affranto, se continui a crederci, i tuoi sogni si avvereranno…”
Cenerentola non è di certo un personaggio debole, che si lascia travolge dagli eventi intorno a lei e, con l’aiuto della fata Smemorina, Cenerentola riesce a partecipare alla festa al palazzo reale. Abbandonando di corsa il palazzo a mezzanotte, l’ora in cui la magia svanirà, Cenerentola perde una delle sue scarpine di cristallo. Il principe decide di usare la scarpina per rintracciare la misteriosa ragazza con cui ha ballato tutta la sera. Con l’aiuto del suo amico topolino e dei suoi uccellini, Cenerentola viene trovata dal principe e la storia si conclude felicemente. Cenerentola è sicuramente una delle più memorabili eroine della Disney. Il film, distribuito per la prima volta nel 1950, ha come protagonista la seconda principessa animata dei Walt Disney Animation Studios dopo Biancaneve.

AURORA (LA BELLA ADDORMENTATA NEL BOSCO)
Promessa in matrimonio al Principe Filippo (il figlio del re di un regno limitrofo), la piccola Aurora ha ricevuto in dono bellezza e talento musicale dalle fatine del regno. Ma il destino vuole che una fata cattiva, Malefica, non invitata, si presenti egualmente al battesimo. Per vendicarsi dell’onta subita, Malefica lancia una maledizione: il giorno del 16° compleanno, Aurora si pungerà il dito su un arcolaio e morirà. Per prevenire questa catastrofe, le fatine nascondono la principessa in una casetta nel bosco. Gli anni passano e Aurora diventa una bella ma solitaria ragazza, ignara del suo vero nome e diritto di nascita. Mentre gioca con gli animali della foresta a interpretare la scena dell’incontro fra la bella principessa e il principe, Aurora, che ora si chiama Rosaspina, incontra un giovane contadino. Sebbene nessuno dei due conosca l’identità dell’altro, Aurora e il giovane si innamorano a prima vista. Quando le fatine rivelano ad Aurora la sua vera identità, la principessa è colpita da una grande tristezza: ora dovrà sacrificare il suo vero amore e sposare, per dovere reale, il Principe Filippo, che non conosce. Ma non appena sta per scoprire che Filippo e il giovane contadino sono la stessa persona, ecco che la maledizione di Malefica si avvera. Sembra tutto perduto… e solo il bacio del vero amore potrà risvegliarla. Basato sulla versione di Charles Perrault de La bella addormentata bel bosco, il film possiede una grafica elegante, elaborata dall’artista Eyvind Earle.

ARIEL (LA SIRENETTA)
La sirenetta Ariel è sicuramente una delle eroine Disney più amate. Ariel è una ragazzina che sta per diventare un’avvenente donna. Una delle sue migliori qualità è la sua determinazione e convinzione nelle sue azioni, sicura che avrà successo ovunque andrà. Ovviamente, questa sicurezza di sé è spesso mal riposta, perché, in fin dei conti, è ancora solo una ragazzina. Sebbene sia stata avvertita dal padre, il Re Tritone, che gli essere umani sono pericolosi, l’impaziente e curiosa Ariel non gli crede e vuole saperne di più. Esplora continuamente creazioni umane (relitti di navi affondate, ecc.) e si spinge in territori proibiti: la superficie del mare. Presto, Ariel si troverà nei pasticci, ma dai guai scaturirà anche l’amore…La Sirenetta è stato il primo lungometraggio animato della Disney basato su una classica favola dal tempo de La bella addormentata nel bosco, trent’anni prima. Il film su rifà sulla famosa fiaba dell’autore danese Hans Christian Andersen. Gli artisti di Disney avevano preso in considerazione un film d’animazione basato sulla figura della sirenetta già negli anni ’30, ma la pellicola fu realizzata solo nel 1989. Il film si è aggiudicato due Academy Awards® per la migliore canzone e la migliore colonna sonora.

BELLE (LA BELLA E LA BESTIA)
Terre lontane, battaglie a colpi di spada e un principe sotto false spoglie… Belle desidera una vita diversa, lontana dal piccolo paese di provincia, un posto in cui la massima aspirazione delle ragazze è diventare la moglie del testone Gaston. Un giorno, il padre di Belle, Maurice, sparisce dal paese e Belle salta in groppa al suo cavallo, Philippe, e si avventura nella foresta alla sua ricerca. Decisa a salvare il padre, Belle stipula un terribile patto con un terrificante mostro, che tiene prigioniero Maurice. “Prendi me, invece…” La Bestia libera Maurice e imprigiona Belle, il cui spirito indomito non si lascia tuttavia piegare dalla furia della Bestia. Ma dopo che la Bestia rischia la sua vita per salvare Belle, la ragazza comincia a vederlo sotto una luce completamente diversa. A poco a poco, Belle si rende conto che, nel profondo del cuore della Bestia, c’è probabilmente molto di più di quanto egli non lasci intravedere o Belle possa sperare.La produzione del film ha richiesto quasi tre anni e mezzo e la partecipazione di 600 persone fra animatori, artisti e tecnici. La Bella e la Bestia è stato distribuito nel 1991.

TIANA (LA PRINCIPESSA E IL RANOCCHIO)
Tiana, senza dubbio una principessa atipica, è l’ultima arrivata nella famiglia delle principesse di Disney in oltre 70 anni di attività degli Studios. Non sogna regni lontani o castelli fra le nuvole… a lei interessano solo il successo personale e aprire un ristorante. Tiana è un’attraente e indipendente ragazza afro-americana, infaticabile e caparbia, ma che sa anche essere un’amica leale e compassionevole. Adora i suoi genitori e, sebbene sia cosciente che la vita non è facile, è convinta che ognuno possa realizzare le proprie ambizioni.

principessedisney

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Commenti ( 2 )

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: