Star

La classifica delle 10 specie a rischio di estinzione nel 2010 secondo il WWF

tigreIl nuovo anno porta con sé classifiche di vario genere, dal cantante più venduto all’attore più elegante. Purtroppo però le classifiche possono anche essere meno divertenti, come quella stilata dal WWF sulle dieci specie animali più a rischio di estinzione nel 2010.

Partendo dall’ultima posizione, incontriamo però subito una sorpresa positiva, dato che si piazza al decimo posto il simbolo per eccellenza degli animali in via di estinzione, ovvero il panda gigante. Praticamente da sempre a rischio di estinzione, per fortuna negli ultimi anni sta guadagnando terreno, e si contano a tutt’oggi 1.600 esemplari in tutto il mondo…speriamo che mantenga il trend positivo!

Al nono posto troviamo un gigante, ovvero il rinoceronte di Java, presente ormai in soli 60 esemplari, che rischia di sparire fra non molto: purtroppo il problema sono i bracconieri che gli danno la caccia per il suo prezioso corno. Avanzando nella classifica, si trova un insetto ancora presente in molti milioni di esemplari, ovvero la farfalla monarca, che però rischieremmo di non vedere più a causa della distruzione del suo habitat; stessa sorte cui sembra destinato il gorilla di montagna, rimasto con solo 720 esemplari in tutto il mondo.

Sesto posto per il tonno rosso, che probabilmente non esisterà più entro 3 anni, a causa della pesca selvaggia con tecniche illegali cui è sottoposto, e quinta posizione per la tartaruga liuto, specie decisamente veterana con alle spalle una presenza di oltre 100 milioni di anni sulla terra, ma oggi a rischio estinzione con soli 2.300 esemplari femmina. Sarebbe invece il riscaldamento globale a contribuire alla scomparsa dello splendido pinguino di magellano, che col passare del tempo non riuscirà più a trovare i pesci di cui è ghiotto.

Salendo ancora, la triste medaglia di bronzo va al tricheco del Pacifico, abitante dell’Alaska, vittima anch’egli del riscaldamento globale, così come il secondo classificato, ovvero l’orso polare. Purtroppo, nonostante gli sforzi che da anni si compiono per salvaguardare questa specie, sembra proprio che l’orso bianco scomparirà entro la fine di questo secolo :(

Infine, il primato ben poco ambito spetta a uno degli animali più fieri della foresta, ovvero la tigre. Nonostante l’immagine di animale così forte, è proprio lei a risultare la specie più fragile fra tutte. Ora, la classifica non è decisamente delle più rosee, ma speriamo che la sensibilità verso l’ecologia e i cambiamenti climatici riesca a far invertire la tendenza e salvare dall’estinzione questi splendidi animali.

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Commenti ( 7 )

  • I LOVE DEMI LOVATO

    La tigre non dovrebbe estinguersi, comunque e colpa dell’uomo, come sempre ce di mezzo l’inquinamento.

  • luigeddu

    no il tricheco del pacifio , ma li ammazzano per le zanne

  • DILETTA TIGRE

    secondo me il wwf fa la cosa più giusta riguardo agli animali :lol:! Perchè aiutarli per me sarebbe non un dovere ma un piacere ed essendo che io vivo in città e ho solo 9 anni… per me vedere o semmai sapere che c’ è qualcuno che è molto più di una persona mi da sollievo!!!!!!!

  • valentina

    siamo tutti dei pezzi di m* :idea: *da

  • matteo marro

    a me piacciono molto gli animali e vorrei dirvi a tutti che noi facciamo mettere paura agli animali non loro a noi perche noi siamo str…..i gli animali sono doni del santo dio e noi disprezziamo questi doni per’esempio l’orso polare cosa ha fatto di male a noi?perche allora lo uccidiamo?la tigre ora è impaurita di noi è come un gattino abbandonato.pure la tartaruga di liuto cosa ha fatto non uccide non morde noi ci dobbiamo libbelare contro la caccia dei bracconieri perchè non l’aiuto di dio ce la possiamo fare :x e per questo quando penso la tigre,l’orso che muoiono e ci lasciano per sempre sono triste :cry: ma poi penso la WWF ce la fa a salvare gli animali sono felice e dico ce la possiamo fare :wink: e a quei bracconieri gli sparerei io con il fucile :evil:

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: