Star

Coppa Italia: passano Juve, Milan e Catania ed è salva la panchina di Ferrara

Si è chiusa con le vittorie di Juventus, Milan e Catania la seconda giornata degli ottavi di finale della Coppa Italia. Risultati che pesano sul futuro della competizione, che si fa sempre più accesa, e che incidono sugli assetti generali dei club stessi, soprattutto per quando riguarda la Juventus. Escono definitivamente dalla corsa per la Tim Cup Napoli, Novara e Genoa.

Finisce con un 3-0 a favore dei bianconeri l’incontro più atteso del turno di Coppa Italia giocato ieri: Juventus-Napoli. Partita ad alta tensione sportiva ed emotiva, dato che rappresentava la prima delle grandi prove di fiducia imposte dalla dirigenza bianconera all’allenatore Ciro Ferrara per mantenere il suo posto da allenatore del club. Prova splendidamente superata da Ferrara stesso e dalla squadra, che si è chiusa attorno al suo allenatore e ha risposto con prontezza e decisione all’appello della società. Un gol (contestato) di Diego al ’25 del primo tempo e poi una doppietta di Del Piero nella ripresa mettono a tacere per il momento qualsiasi voce (in particolare quelle che parlavano dell’olandese Guus Hiddink sulla panchina juventina) o lamentela. La Juventus passa ai quarti di finale, dove ad aspettarla troverà la temibile Inter.

Vittoria anche per il Milan di Leonardo, che passa il turno superando il Novara per 2-1. Un S. Siro affollato dai tifosi novaresi, ha visto scendere in campo due squadre giovani e motivate (tanto Leonardo quanto Tesser hanno fatto ampio uso del turnover) che si sono contese il risultato fino alle ultime battute del match. Il Novara, pur essendo partito subito molto aggressivamente, non ha potuto nulla contro il talento di Pippo Inzaghi, che dopo un’azione da manuale ha messo in rete sul secondo palo. Il pareggio degli azzurri è arrivato solo nel secondo tempo grazie ad un gol strabiliante firmato dall’argentino Gonzalez, che ha riaperto la gara e riacceso gli animi in campo. La partita è andata avanti tra continue azioni d’attacco e mirabolanti parate fino all’’80, quando Flamini ha segnato il gol del vantaggio e consegnato ufficialmente nella mani del Milan il passaggio ai quarti di finale (che i rossoneri disputeranno contro la vincente tra Udinese e Lumezzane).

E’ fuori dalla Coppa Italia il Genoa di Gasperini, che ha dovuto cedere il passo ad un Catania in grandissima forma e vincente per 2 reti a 1. I rossoblù di Mihajilovic sono partiti subito con il turbo, andando in vantaggio al ‘5 con Plasmati (abile nell’approfittare di un errore della difesa e nel segnare con un rasoterra dritto al secondo palo e praticamente inarrestabile) e poi centrando il gol del raddoppio ancora con Plasmati su cross di Mascara. Si è dovuta aspettare la ripresa per assistere alla reazione del Genoa, che ha ripreso a giocare con più combattività, costringendo il Catania a chiudersi in difesa e accorciando le distanze con una rete di Rossi al ’57. Ma a questo punto l’ardore è stato forse troppo: il Genoa è stato costretto a proseguire l’incontro con 9 uomini per le espulsioni di Papastathopoulos (per fallo) e Rossi (per proteste) ed ha visto sfumare le sue ultime possibilità di pareggiare o vincere la partita. Il Catania passa meritatamente ai quarti  di finale, dove si troverà di fronte la Roma.

Vuoi commentare i risultati di Coppa Italia? Guarda gli highlights delle partite e facci sapere la tua opinione!

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Commenti ( 2 )

  • am

    Era ora, una vittoria!!!
    Comunque non c’è da esultare troppo, anche perchè il gioco, nonostante la vittoria, latita sempre. La cosa positiva è che, pur essendo stati schiacciati dal napoli, la squadra è riuscita a segnare e a reggere. Finalmente si sono messi a correre!!!

    Forza ragazzi!!!!!

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: