Star

Robot guardiani, orti digitali e concerto di stelle al Festival delle Scienze di Roma

La scienza non è solo formule, e può essere anche molto divertente. Un assaggio di quanto possa essere curiosa, oltre che utile alla vita di tutti i giorni, lo avranno i visitatori del Festival delle Scienze che fino a domenica all’Auditorium Parco della Musica di Roma mette in mostra il meglio di sé.

Al Festival ci saranno i massimi esperti delle diverse aree scientifiche, impegnati in convegni e tavole rotonde, ma ci sarà anche molto da vedere. In particolare, da non perdere lo spazio Future Lab di Telecom Italia, dove verrà ospitato il robot intelligente WowWee: una specie di cane da guardia elettronico che tiene sotto controllo la casa mentre siamo fuori, e che si collega col nostro cellulare.

All’Auditorium si potrà vedere come la scienza possa davvero migliorare la via di tutti i giorni, provando ad esempio a pagare la spesa del supermercato con il cellulare o sperimentando l’orto digitale che si comanda attraverso uno schermo screen touch.

Tra i vari appuntamenti, da segnalare senza dubbio il concerto delle stelle: vai su Contnua per saperne di più

Devi sapere che nell’universo in realtà non c’è nessun rumore, perché è davvero sconfinato, però le pulsazioni emesse dalle stelle, se ricevute da uno strumento che si chiama radiotelescopio, possono essere decodificate e trasformate in segnali sonori. Il risultato è una “musica delle stelle” che stasera e domani si potrà ascoltare al Festival, alla presenza dell’astrofisica Margherita Hack.

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Commenti ( 1 )

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: