Star

Australian Open 2010: trionfa l’Italia in rosa, esclusi tutti gli uomini

Seconda giornata di grande tennis all’Australian Open 2010 di Melbourne, con gioie e delusioni per gli atleti azzurri. Ottime le prestazioni delle ragazze, che hanno vinto tutti gli incontri passando con merito al secondo turno della competizione. Deludente la prova degli azzurri, tutti sconfitti al primo turno ed esclusi dallo slam.

E’ arrivata con un’ovazione la notizia dell’ultimo dei trionfi dell’Italia in rosa all’Australian Open: Francesca Schiavone ha chiuso in bellezza la giornata vincendo per 0-6, 7-5, 6-0 contro la sua avversaria, la francese Alize Cornet (nota per essere stata la n°11 nel ranking mondiale e per i fashion gonnellini con cui scende in campo). Consueta prova di carattere da parte della Schiavone, che dopo essere partita male ha sfoderato tutta la sua grinta nel secondo e terzo set, sbaragliando le difese della sua rivale.

Ottime gare anche per le altre rappresentanti del tennis italiano femminile: Sara Errani, Alberta Brianti e Roberta Vinci. E’ bastata un’ora e mezza alla ravennate Sara Errani per avere la meglio sulla ceca Klara Zakopalova, eliminata dalla competizione con un punteggio di 6-2 7-6 (7-5). Match lampo anche per Roberta Vinci, che con un inesorabile 7-5, 6-4 ha messo ko la tedesca Anna Lena Groenefeld. Buona, ma più problematica, anche la partita di Alberta Brianti, che ha dovuto penare un po’ ma poi è riuscita a strappare l’incontro all’americana Varvara Lepchenko (6-0, 3-6, 6-1). Quattro nuove vittorie che, sommate a quella di ieri di Flavia Pennetta, confermano il buon periodo del tennis italiano al femminile e fanno sperare in un futuro come minimo… roseo!

Trasferta australiana che non è stata altrettanto felice per gli uomini del team azzurro, tutti esclusi al primo turno dal torneo. Seppi, Bolelli, Starece, Lorenzi e Fognini: tutti gli uomini del tennis italiano sono stati spazzati via in 24 ore! Andreas Seppi ha lottato, ma alla fine ha dovuto cedere alla superiorità dello statunitense John Isner, che con 6-3, 6-3, 3-6, 5-7, 6-4 si è guadagnato il passaggio al secondo turno. Stesso discorso anche per Paolo Lorenzi, bravo nel giocarsi al massimo la partita contro il ben più esperto tennista cipriota Marcos Baghdatis, ma costretto infine ad accettare il 6-2, 6-4, 6-4. Sorte anche peggiore per Simone Bolelli, che ha dovuto dare l’addio al torneo senza vincere nemmeno un set contro il suo avversario Marc Gicquel (7-6, 7-6, 6-3). Eliminati infine anche Potito Storace, battuto dal francese Stephane Robert per 6-3, 7-6 (7/2), 7-6 (7/4), e Fabio Fognini, sconfitto dallo statunitense Taylor Dent con il punteggio di 6-1, 6-3, 6-3.

Sono passati solo 2 giorni dall’inizio dell’Australian Open, ma quante novita! Cosa pensi dell‘esclusione degli azzurri e del girl-power dimostrato dalle ragazze dell’Italrosa? Lascia il tuo commento o svelaci il tuo pronostico sui futuri sviluppi del torneo.

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: