Star

Meglio le tartarughe o i fuochi d’artificio? La Turchia dice tartarughe!

Molte tartarughe marine Caretta caretta vivono in Turchia, e a quanto pare si trovano davvero bene. Certo, ci sono alcuni problemi, e qualcuno ha deciso di fare di più per proteggerle. Questo qualcuno è il comune di Kızılot, che ha deciso di vietare i fuochi d’artificio in città durante la stagione estiva, ovvero quando le uova di tartaruga si dischiudono.

Il problema serio, infatti, è il rumore dei fuochi d’artificio, che in Turchia si usano molto spesso, anche per festeggiare matrimoni e celebrazioni varie, e che spaventerebbero a morte le tartarughe. Oltre ai fuochi pirotecnici, il comune ha anche predisposto delle limitazioni alle luci degli hotel e altre illuminazioni artificiali nelle zone turistiche, che potrebbero portare fuori strada i piccoli animali.

C’è da dire che in Turchia le tartarughe marine sono una vera attrazione turistica: il paese è infatti famoso per alcune sue spiagge dove molti visitatori affluiscono proprio per vedervi nascere le tartarughe. Pensa che alcuni anni fa alcuni costruttori furono costretti a costruire altrove i loro grandi alberghi, per preservare le aree in cui le Caretta caretta deponevano le uova. Una vittoria alla Davide contro Golia!

Il rinnovato interesse verso la salvaguardia delle tartarughe marine è sorto in Turchia dall’autunno scorso, quando un esemplare è rimasto ucciso a causa di una collisione con l’elica di una barca. Passi in avanti si stanno facendo per ridurre l’uso di combustibili inquinanti per le barche, e per insegnare alla gente a non gettare in mare buste di plastica, nelle quali si impigliano spesso le tartarughe, destinate così a morire.

Speriamo che l’uomo inizi ad imparare il rispetto per le specie più indifese e delicate che vivono nel nostro pianeta; dei cuccioli di tartaruga valgono decisamente qualche fuoco d’artificio in meno, che ne pensi?

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: