Star

Quattordicenne neozelandese mette in fuga uno squalo prendendolo a tavolate col surf

Qual è il più diffuso terrore di qualsiasi bagnante che si appresti a farsi una bella nuotata? Sicuramente quello di trovarsi faccia a faccia con uno degli animali più spaventosi del mare, ovvero lo squalo. In realtà a Lydia Ward, quattordici anni neozelandese, l’idea non era neanche passata per la mente. E invece…

Entrata in acqua insieme al fratellino, si stava divertendo con la sua tavola da surf, quando è inciampata proprio su uno squalo di un metro e mezzo, che inizialmente aveva scambiato per un tronco. Lo squalo, manco a dirlo, di fronte a un bel bocconcino come quello non ci ha pensato due volte e ha sferrato un attacco, azzannando la ragazzina ad una gamba.

Lydia però, nonostante il terribile spavento, non si è persa d’animo e, ricordandosi della sua tavola da surf, ha iniziato a prendere lo squalo a tavolate sulla testa, mettendolo letteralmente in fuga. Dopodichè è riuscita a mettersi in salvo col fratello minore, decisamente spaventato ma incolume.

Nonostante tutto il trambusto, la mamma a riva non si era accorta di nulla, e solo quando il fratellino ha confermato lo spaventoso incontro,  ha capito che si era trattato di una scampata aggressione di quelle davvero brutte. La ragazzina ha spiegato al giornale Herald Tribune di aver reagito in modo istintivo, e di essersi ricordata di un articolo nel quale si spiegava come respingere un attacco di squali.

Davvero una ragazzina dal sangue freddo!

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Commenti ( 1 )

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: