Star

Miley Cyrus nel backstage di Can’t Be Tamed ci mostra il suo guardaroba

Ieri ti abbiamo fatto vedere il nuovo video di Miley Cyrus Can’t Be Tamed (clicca qui se te lo sei perso). Oggi ti portiamo nel backstage. La produzione di Can’t Be Tamed è stata curata fin nei minimi dettagli: il trucco, le luci, le coreografie… Merito del successo del clip va anche ai costumi. Miley Cyrus oggi ci mostra il guardaroba del video. Simone Harouche è la stylist che veste Miley per le occasioni importanti e che si è occupata dei costumi di Can’t Be Tamed. Simone racconta: “L’idea di Can’t Be Tamed è che Miley è un uccello raro. Robert Hales, il regista, voleva che Miley fosse molto stilosa senza che fosse davvero un uccello”.

Miley Cyrus parla della sua passione per la moda: “Il mio senso dello stile è un po’ rock. Mi piace mescolare lo stile rock con pezzi classici. Mi piacciono le scarpe di Balenciaga e gli abiti di Thomas Wylde. Amo gli abiti che sono femminili, ma comunque forti”. Negli ultimi anni abbiamo visto spesso Miley sfilare sul tappeto rosso, ma qual è stato il suo outfit preferito? “L’abito che ho indossato agli Oscar 2010. L’ho visto e ho capito che era quello giusto. L’originale era bianco e tutti dicevano che sarei sembrata una sposa, quindi l’abbiamo scelto color champagne”. Miley rivela poi qual è il suo abito preferito fra quelli che ha nell’armadio: “È una giacca con scritto Miley sulle spalle. Me l’ha regalata Beyoncé a Natale”.

Miley e Simone ci mostrano poi tutti gli abiti che hanno trasformato la star di Hannah Montana in un uccello in Can’t Be Tamed. Ti piacciono i costumi di Can’t Be Tamed?

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Commenti ( 15 )

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: