Star

Jonas Brothers parlano di amore e carriera con il Toronto Star

I Jonas Brothers sono protagonisti di una bella intervista con il Toronto Star. Richard Ouzounian ha incontrato uno per volta i tre Jonas Brothers e ha parlato con loro di amore e carriera. Si comincia con Kevin Jonas, che confessa: “Quando è scoppiato il nostro successo ero quello più spaventato. Nick si esibiva fin da bambino e Joe è sempre stato bravo con le persone, ma io ho avuto bisogno di un po’ di tempo per trovarmi a mio agio. Non è sempre stato facile, ma ora sono felice”. Chi sono i Jonas Brothers per Kevin Jonas? “Siamo tre ragazzi che fanno la musica che amano. Voglio che questo duri tanto tempo”. Nello specifico, Kevin Jonas ama il rock old style: “Credo che noi siamo la generazione che tornerà a guardare alla musica di ieri e gli renderà l’omaggio che merita. C’è tanto rock old style che scorre nelle mie vene”.

Joe Jonas riflette su come i Jonas Brothers stiano evolvendo: un tempo era lui a essere il centro della band, ma ora Nick sta rivendicando un suo spazio. Joe dice: “Io e miei fratelli abbiamo stili diversi nelle performance. Siamo a tre stadi diversi delle nostre vite, stiamo ancora crescendo. Siamo anche interessanti a tipi di musica diversa. Io oscillo tra Michael Bublé e l’indie rock”. Joe non si tira indietro nemmeno quando si parla della sua fama da rubacuori: “Lo so che ci sono persone che dicono che ho spezzato molti cuori, ma guardate le nostre canzoni. Loro dicono la verità. Se dei cuori sono stati spezzati, solitamente sono i nostri”.

Nick Jonas racconta perché ha deciso di tornare al teatro con I Miserabili: “Sento il bisogno di rispondere alla sfida di rappresentare sentimenti e emozioni. Voglio imparare come conoscere meglio un personaggio. È un processo che mi interessa e i fan mi diranno come sto andando”. A Nick Jonas vengono attribuiti molti amori, ma lui è single è sta bene così: “Non sono necessariamente un solitario, ma essere soli non è una cosa così terribile. Mi piace essere single adesso, stare con me stesso”. E del futuro dei Jonas Brothers cosa ci dice? “Voglio che i Jonas Brothers stiano assieme per un lungo, lungo periodo. Sono impegnato con il gruppo”.

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Commenti ( 48 )

1 2 3 6

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: