Star

Il mondo di Patty: al musical in compagnia di Victor e Laura Esquivel – Storie di Fan

Il mondo di Patty – Il musical più bello sta girando l’Italia in questi giorni. Non sei ancora stato a vedere lo spettacolo di Laura Esquivel? Per Storie di Fan Victor ci fa vivere le emozioni del musical de Il mondo di Patty.

Tutto è iniziato il giorno 29 Dicembre 2009 quando io e la mia amica delle scuole medie ci siamo incontrati due ore prima del musical per andare al teatro a fare la fila (e pensare che se fossimo arrivati più tardi sarebbe stata molto, ma molto più lunga!); siamo stati furbi e siamo stati i primi a fare i biglietti per entrare, e quindi abbiamo fatto un bel giro per quella specie di mercatino del Mondo di Patty con tutti gadget, ed abbiamo preso entrambi una fascia da sventolare azzurra con Patty.

Man mano che passava il tempo, la fila diventava sempre più lunga ed ogni volta che qualcuno si avvicinava al cancello per aprirlo le urla dei fan si cominciavano a sentire sempre di più! Ma finalmente dopo mezz’ora dall’inizio dello spettacolo i cancelli si sono aperti e tutti abbiamo corso per prendere posto, e abbiamo visto tantissimi altri gadget in teatro; come la stellina luminosa per il voto finale oppure il cappello di Patty e anche un bellissimo cuscino a tema.

Abbiamo aspettato un po’ altre due ragazze, Ester e Francesca, che dovevano venire con noi un po’ più grandi d’età, ma le ho trovate davvero molto simpatiche e siamo subito andati molto d’accordo, infatti tutti insieme abbiamo preso posto ed abbiamo aspettato l’inizio dello spettacolo e la grande sorpresa che ci attendeva!

Una volta accomodati, le persone non finivano mai di prendere posto e ne arrivano sempre di più fino a quando, 10 minuti prima che iniziasse lo spettacolo, ci ha chiamati l’autista della famiglia Esquivel e ci ha detto che dovevamo fare una cosa veloce e quindi, di nascosto dal resto dei fan (ma credo che tutti ci abbiano visto) ci ha fatto entrare proprio dietro al grande tendone bianco del Teatro. Io sono rimasto a bocca aperta vedendo tutto ciò che usano nel musical; in poche parole in quel momento ero nella camera di Antonella, che bello! Attraversando il palco siamo andati dietro ad uno strettissimo passaggio pieno di fili elettrici e siamo entrati in una piccola porta dove ho trovato Bianca già pronta per entrare in scena e l’ho salutata, lei ha ricambiato dolcemente.

Saliamo poi altre scale, quando vedo Matias che parla con altre popolari e divine e tra queste sento dire il nome LAURA. Spalanco gli occhi quando vedo la piccola star che si alza da un divanetto rosso: la guardo. Sì è proprio lei, è proprio lei! Appena ci vede ci saluta e con tanto amore ci dice “che piacere, tutto bene?” io le dico che è stupenda e che non possono non farmi una foto con lei, così una per uno ci scattiamo delle bellissime foto in sua compagnia, sempre disponibile con tutti.

Appena finite le foto dico a Laura se si ricorda di me, lei dice: “Aspetta quando è successo?”, io le rispondo che quando era a Milano leggendo i commenti del sito di Kika mi ha mandato un saluto. Laura riprende a pensare e mi risponde:“Ah Victor adesso mi ricordo”. Quanto è carina… troppo! Ad un certo punto il cast inizia a strillare: “meno 3 minuti!” e l’autista dispiaciuto, ci dice di andare. Ma io non posso lasciare Laura così senza darle nemmeno i regali preparati per lei: così le do tutto ciò che avevo per lei nello zainetto e ne rimane stupefatta, felicissima e mi abbraccia (stavo per svenire)!

Infine nel poco tempo rimanente ci facciamo fare gli autografi… a me fa una dedica veloce sul libro (ma non capisco cosa mi ha scritto, ma alla fine ha scritto LAU con il cuoricino). Era il momento di andare. Saluto Laura con due bei bacetti sulle guance e scendiamo velocemente di nuovo in sala per prendere i nostri posti: lo spettacolo stava per iniziare.

Non ci sono parole per descrivere lo spettacolo
. E’ stato davvero magico, bellissimo, incantevole con tutte quelle luci, le coreografie: tutto splendido! Quando Laura ci ha salutati dal palco tutta la folla si è ammassata davanti a lei, io l’ho salutata era bellissima senza trecce ed occhiali! Una volta finito io e le tre mie amiche ci incontriamo di nuovo per chiamare l’autista e chiedergli se ci concedeva un altro ingresso, ma lui ci dice di aspettare e va a prendere Laura tenendola stretta tra le braccia per non farla vedere a nessuno.

Mentre aspettiamo, il teatro inizia a sfollarsi, ma quando arrivano le guardie ci spingono cacciando anche a noi e dicendoci che li stavamo prendendo in giro e che nessuno conosceva Laura, e che non potevamo rimanere in teatro una volta finito lo spettacolo… ANTIPATICI! Così usciamo fuori, ma non tristi, anzi felici; perché eravamo riusciti ad incontrare Laura Esquivel di persona! Per me si è avverato un grandissimo sogno e spero che lo rivivrò di nuovo.

Victor

Ti è piaciuta questa storia? Clicca sul Mi Piace di Facebook. La Storia di Fan che sarà piaciuta di più sarà eletta la Storia dell’Estate.

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Commenti ( 16 )

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: