Star

Jonas Brothers: al concerto di Milano con Azzurra – Storie di Fan

In attesa di rivederli in Italia, riviviamo le emozioni del concerto di Milano dei Jonas Brothers dello scorso autunno. Ci aiuta in questo Azzurra, che oggi è protagonista di Storie di Fan.

I motivi per cui mi piacciono i Jonas Brothers (JB=Jonas Brothers not Justin Bieber) sono troppi e non voglio stare qui a annoiarvi elencandoli quindi invece di spiegarvi, perchè sono una loro fan vi faccio leggere il resoconto (da questa “storia” si può già capire tutto della mia passione per i JoBros) del concerto dei Jonas a Milano, che ho scritto poco tempo dopo il grande giorno, il 3 novembre 2009…

I Love JB

Capitolo 1: Preparativi

Oggi è il 2 novembre e domani ci sarà un evento, il giorno più bello della mia vita, il concerto dei Jonas Brothers! Io sono Azzurra, ho tredici anni, i capelli castani, lisci, e gli occhi marroni e la cosa più importante, sono una fan sfegatata dei Jonas Brothers. In caso non li conosceste, sono un gruppo formato da tre cantanti, i fratelli Jonas, Nick, Joe e Kevin. Nick è il più piccolo dei tre, il suo nome completo è Nicholas Jerry Jonas ed è nato il 16 settembre 1992. Povero Nick, all’età di tredici anni gli hanno diagnosticato il diabete di tipo uno! Joseph Adam Jonas, chiamato Joe, è nato il 15 agosto 1989, è il più giocherellone dei tre, e anche quello più bravo a recitare (è stato protagonista di Camp Rock). Kevin, Kevin Paul Jonas II, nato il 5 novembre 1987 è il chitarrista del gruppo (Joe, voce e Nick, voce, piano, chitarra e batteria). Se volete sapere di più sui miei idoli cercate su Internet!

Detto questo, mi preparo per domani, sarò emozionatissima e credo che sverrò (spero di NOO!). Maglietta rosa con scritte (I <3 JB) PRONTA, borsa dei Jonas PRONTA, CD per viaggio PRONTI, cibo PRONTO e per finire sveglia ATTIVATA. Ora vado a dormire, a domani!

Capitolo 2: Una mattina frenetica

“Svegliati Azzurraaa!Svegliati, svegliati, svegliati, svegliati, svegliati,svegliati,svegliati Azzurra è ora”. Apro gli occhi al suono della mia sveglia, mi alzo e come tutte le mattine osservo le pareti della mia camera tappezzate di poster dei Jonas Brothers (che goduria!). Ancora stordita cammino fino alla libreria, con lo sguardo scorro gli scaffali fino a vedere quello dei Jonas, prendo i biglietti, chiamo mia madre e le urlo di svegliarsi e che per mezzogiorno dobbiamo essere al “Mediolanum Forum” di Milano.

Mia madre si sveglia si prepara, io anche, ed ecco un contrattempo. Bisogna ancora scaricare le foto dalla macchina fotografica al computer (memoria piena). Io già nervosa, sono sull’orlo di una crisi di nervi mentre mia madre fa il lavoro con le foto. Finalmente pronte, io, mia madre e mia sorella, saliamo in macchina, partiamo sulle note di “World War III” io canto per tutto il viaggio, finché in lontananza non vedo un grosso edificio con una grande scritta “Mediolanum Forum”, <<Mamma, Gloria, guardate! Siamo arrivate!>>loro mi fissano ridendo e scambiandosi sguardi d’intesa, come dire “questa non sarà una giornata tranquilla” (CI CREDO!).

Capitolo 3: La fila

Arriviamo, io scendo dall’auto per prima, mi guardo intorno, bancarelle con gadget dei JB, automobili, FANS, …Mia sorella e mia mamma scendono a loro volta dalla macchina, io comincio a urlare dalla felicità, i proprietari delle bancarelle si girano e mi guardano storti. XD Mi viene da piangere, ma non posso già adesso! Ci “incamminiamo” (io corro!) verso il Forum, c’è una fila abbastanza corta, circa dieci metri. Ci mettiamo in fila, mia madre comincia a chiacchierare con una signora accanto a noi ed io faccio conoscenza con la figlia. È l’una, dietro di noi comincia ad arrivare gente, vengono continuamente le madri delle ragazze davanti (in fila), ci dicono <<Allargatevi e non spingete che davanti sono strette.>> e da lì comincia un litigio tra loro e quelli in fila vicino a noi <<Io farei di tutto per assicurarmi un posto in prima fila, e se sono strette, fatele venire qua che vado io davanti!>>ecc…

I cancelli dovrebbero essere aperti alle 18:30 e sono solo le 14:00! Per la noia metto la musica dei Jonas con il cellulare e comincio a cantare, dopo poco, le FANS cominciano a cantare la canzone che ho messo (ho il mio coretto personale! Ihih.) Sono le 15:00 passano delle ragazze e distribuiscono gli “Star light” da sventolare durante il concerto. Arriva mia cugina (che era a scuola) con mia zia, scavalcano le transenne e si mettono accanto a noi. Sono le 18:00, comincio a essere agitata, saltello e urlo (non sono l’unica), passa mezz’ora le FANS urlanti (compresa io…) gridano <<Aprite!Aprite!Aprite!>>. I sicurini se la ridono vedendo tante ragazzine così euforiche. Aprono i cancelli ci fanno entrare a scaglioni, io sono nel terzo, mia sorella durante l’attesa si è “fatta strada” nella fila e si è ritrovata nel secondo scaglione.

Capitolo quattro: Il concerto

Quando mi fanno passare, comincio a correre tenendo per mano mia cugina, ci strappano i biglietti ed io mia sorella e mia cugina siamo riuscite a occupare i posti in prima fila, contro le sbarre, a circa un metro dal palco. Mi sento male, mi viene da vomitare, tra poco inizia il concerto sono le 20:57. Mancano tre minuti, una ragazza non lontana da me sviene, viene portata via in barella (non so cosa avrei fatto io al risveglio) poverina non vedrà il concerto. Si spengono le luci, Jacopo Sarno apre il concerto (il palco è rotondo, il pubblico è tutto attorno) dopo qualche canzone ci saluta.Degli uomini fanno dei cambiamenti sul palco, mettono la batteria dei Jonas, le loro chitarre, il loro piano, ecc…Dopo poco è tutto pieno, “parterre” e tribune, tutto esaurito.Le FANS urlano, mi giro, vedo tre cappelli passeggiare tra il pubblico camminando fino a sotto il palco, ovviamente seguiti dalla “Security”, sono loro! I Jonas! Dopo circa dieci minuti si spengono di nuovo le luci e parte la canzone “Paranoid” io urlo come tutte, i JB salgono sul palco, cantano, io scoppio in lacrime dalla felicità e intanto canto.

Joe, che e sempre stato il mio preferito, continua a venirci davanti mentre io piango e urlo il suo nome.Mi dispiace dirlo ma è proprio “perfido”, viene con la mano per toccare le nostre e a meno di 5 cm di distanza, la allontana e continua a passeggiare e a cantare. Kevin, anche se di aspetto non mi attira molto, mi sta simpaticissimo, sempre sorridente e allegro. Nick viene poche volte dalla parte del palco, dove siamo noi, e come sempre non è facile vederlo sorridere. Joe ha appena tagliato i capelli, Nick ha una fascetta e Kevin è come sempre.Mia madre scatta foto a raffica, io piango per circa mezzo concerto finché non mi “calmo” (canto sempre e urlo). Siamo all’ultima canzone il concerto è volato, “Burning Up”. I Jonas salutano e scendono dal palco, io ancora shockata e scossa non realizzo di averli visti dal vivo dopo un anno e mezzo di attesa.

Capitolo cinque: Conclusioni

Andiamo a mangiare qualcosa. Torniamo a casa. Sono felice di averli visti ma allo stesso tempo triste, perché è finito tutto, non ho più nulla da attendere con impazienza. Sono passati due mesi dal concerto, nonostante ciò io continuo a parlare sempre e solo di loro, I Jonas, continuo a sognare di poterli rivedere, e continuerò a essere pazza di loro, perché io amo i Jonas e amerò per sempre i Jonas.

Ti è piaciuta questa storia? Clicca sul Mi Piace di Facebook. La Storia di Fan che sarà piaciuta di più sarà eletta la Storia dell’Estate.

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Commenti ( 26 )

  • Nikkina_

    che bella ** Io non potrò mai scordare il 4 novembre, a Pesaro, è stato indimenticabile :cry:

    • Costanza

      nenake io!!!!!! xò ero lontana dal palco! mia mamma se trovasse i posti in piedi x il prossimo concerto nn mi porterebbe la mattina (in pratica circa 12 ore prima) x i posti migliori neanke x tutto l oro del mondo… :cry::cry::cry::cry::cry::cry::cry::cry:

      • Jonas_lover

        anche io son andata a quello di Pesaro *___*
        io però er arrivare in prima fila sono stata la fuori dalle 6:00 di mattina!!!!!!!!!!!!!!! non dalle 12:00 >.<
        ho aspettato 15 ore @.@
        volevo essere sicura di arrivare in prima fila XD

        • elly

          anke io c’ero a pesaro!
          e sono riuscita a far la foto big e kevin!
          cavolo spero di andare al prossimo concerto.
          sempre se ci danno le datr! :evil::evil:

  • SEREJONAS

    storia davvero favolosa!! spero ke un giorno possa capitare anke a me di incontrarli<3<3<3<3<3… sarebbe il giorno + bello della mia vita xkè… i jonas sono tt x me!!!!

  • Lolessa=)

    wow a me piace soprattutto nick…nn so se l’ho mai detto XD cmq mi piacciono i due JB (justin e jonas) ma non voglio lamentele o litigi please…oki ?? cmq bella la storia azzurra, complimenti, magari ci fossi stata pure io al concerto ma non potevo…uffi…:D vabbu spero che prima o poi quando verrano in italia riuscirò ad andarci anke perchè io abito in puglia e di solito loro vanno o a roma o a firenze,napoli insomma al nord…vabbu pazienza prenderò il treno e sarò tra il pubblico XD cmq aspetto :D complimenti ancora per la storia…è stupenda :D

  • Carlotta Jonas

    beata te ke li hai visti e ke eri in prima fila!!!!! io nn sono mai andata ad un loro concerto!!!! wow sarebbe supermegastrafantastico!!!! x questo voglio le date!!!!! :mrgreen:

  • ele

    io nn scorderò il 4 novembre omj! ankora sn scossa da qll sera!!!

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: