Star

Christina Aguilera al Super Bowl 2011 sbaglia l’inno americano (e viene fischiata)

L’emozione gioca brutti scherzi anche a una professionista di lungo corso come Christina Aguilera. Christina Aguilera è stata chiamata a cantare l’inno nazionale americano prima del fischio di inizio del Super Bowl 2011. Vestita con elegantissimo abito di Dolce & Gabbana Christina ci ha regalato una performance vocalmente perfetta, ma… ha sbagliato le parole :-( Xtina doveva dire: “O’er the ramparts we watched, were so gallantly streaming?” E invece ha detto: “What so proudly we watched at the twilight’s last gleaming” (ovvero una frase che aveva già cantato, con la parola ‘watched’ al posto di ‘hailed’).

A differenza dell’Italia, negli Stati Uniti le parole dell’inno nazionale sono molto conosciute e in un’occasione importante come il Super Bowl l’errore di Christina Aguilera non poteva passare inosservato. I tifosi presenti allo stadio se ne sono accorti e hanno fischiato la cantante al termine della performance. Christina Aguilera oggi ha rilasciato una dichiarazione ufficiale su quello che in poche ore è diventato un piccolo caso nazionale: “Spero soltanto che tutti abbiano potuto sentire il mio amore per questa nazione e il vero spirito di questo inno sia passato”.

Qui sotto puoi vedere l’esibizione di Christina Aguilera al Super Bowl 2011. Che ne pensi della sua performance? Clicca qui per ascoltare di Lea Michele, che al Super Bowl ha cantato America The Beautiful.

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Commenti ( 25 )

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: