Star

Miley Cyrus contro Sephora e la discriminazione razziale negli Emoji

Miley Cyrus ha sollevato un caso di discriminazione razziale “tecnologica”, segnalando che nel mondo degli Emoji non c’è uguaglianza. Gli Emoji sono simili alle emoticon e sono molto popolari in Giappone, ora disponibili per gli utenti iPhone, come lo è Miley.

La segnalazione di Miley è partita da un messaggio apparso sull’account ufficiale di Sephora, in cui si leggeva “Retwitta se vuoi più colori per gli smalti degli Emoji”, messaggio a cui Miley ha risposto “Prima che aggiungano gli smalti colorati è MEGLIO che aggiungano le persone di colore!. Miley ha aggiunto al suo tweet tutte le faccine disponibili negli Emoji, che comprendono diverse etnie, tra le quali spicca l’assenza delle persone di colore, appunto.

La foto dell’articolo è stata scattata a Miley presso i Sigma Sound Studios di Philadelphia lo scorso martedì, mentre nella gallery puoi vedere altre foto di Miley in giro per Philadelphia con Floyd. :wink:

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Commenti ( 20 )

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: