Star

One Direction – Five Lives: il #1DayWith1D di Veronica

One Direction Five Lives

“One Direction: Five Lives” è la nuova biografia della band dei record, che ti racconterà tutto sulle vite di Harry Styles, Niall Horan, Liam Payne, Zayn Malik e Louis Tomlinson. Pubblicato da L’ippocampo, il volume arriverà in Italia a partire dal 4 aprile, ma noi di bambini.eu ti offriamo la possibilità di ricevere una copia in anteprima esclusiva grazie all’iniziativa #1DayWith1D, leggi il racconto di Veronica:

Quel sabato mattina mi svegliai più presto del solito, con la speranza che fosse una bella giornata nonostante tutto lo studio che dovevo affrontare. Ma non avevo timore, soprattutto perché le mie cuffiette e la loro musica mi avrebbero aiutato, si, perché io amavo gli One Direction come la mia stessa vita, per me non erano solo cinque persone che cantavano, per me erano cinque angeli che trasformavano la mia smorfia in un sorriso ogni giorno.
Scesi velocemente dal letto, mi infilai le pantofole e mi preparai per affrontare quella nuova monotona giornata. Prima di scendere le scale diedi un’occhiata alle pareti della mia camera: erano ricoperte tutte da cinque cantanti perfetti, insieme ai loro cd e ai loro libri. Presi le cuffiette, cliccai play e in un attimo mi catapultai in un altro mondo, circondata dalle canzoni dei miei idoli, gli One Direction, con tutte le canzoni dei loro album.
-Sempre con quelle cuffie- disse mia madre seccata preparandomi la colazione
-Mamma, giuro che se provassi ad ascoltare la mia musica capiresti! Da grande vorrei fare la cantante proprio come loro! I miei idoli!-
-Ah, giusto, gli “one diretionne”- disse lei
-One Direction. Sei pessima con l’inglese, dovresti conoscerli, sono la mia vita da sempre- dissi
-Forza, ci aspetta una giornata produttiva, devi aiutarmi a pulire la casa-

Non vedevo davvero l’ora. Passare quel sabato a pulire e a studiare non sarebbe stato un bel passatempo. Soprattutto perché avrei voluto riguardarmi This is Us per un altro milione di volte e ascoltare ancora e ancora la loro musica, salvando centinaia di loro foto. Chissà quando avrei potuto incontrarli? Quell’estate, ai concerti di Milano e Torino, milioni di Directioners avrebbero visto i loro idoli, ero davvero felice per loro, se lo meritavano dopotutto, un po’ di felicità fa sempre bene! Ma anche io volevo vedere gli One Direction e non sapevo davvero quando quel momento sarebbe arrivato. Avevo preparato milioni di discorsi da fare quando li avrei avuti davanti, ma sarei stata di certo sicura che mi sarei bloccata dalle lacrime e dall’emozione fortissima. Iniziai subito a pulire il salotto, con le cuffiette alle orecchie e con uno sguardo malinconico. Dopo un’intera mattinata di duro lavoro mia madre mi disse:
-Forza, riposati, proseguiremo più tardi-

Corsi veloce in camera, accesi lo stereo e, a tutto volume, accesi “You and I” degli OneD, cantando a squarciagola.
-Veeeeeeronicaaaa! Chiudi quella musicaaaa!- disse mia madre urlando, ma non la sentii subito, così arrivò di corsa e mi disse di smetterla. Ma ero troppo triste e la mia unica consolazione erano loro, così continuai a cantare con “Up All Night”. Mia madre arrivò e mi disse:
-Adesso basta, chiudi- Uffa. Non poteva farmi davvero quella sgridata! Andai in bagno per calmarmi. Rimasi seduta per terra e mi misi a leggere. Poi, circa mezz’ora dopo, sentii arrivare dalla mia camera le note di “Story Of My Life”, chi aveva acceso la musica? Sembrava quasi vera…
-Veronica, ora ti rubo lo stereo!- sentii dire da mia madre
Uscii di corsa, aprii la porta di camera e svenni. Caddi a terra, scesero subito le lacrime, avevo la pelle d’oca, le mani mi tremavano ed era cose se il mio cuore stesse per scoppiare, ricoperto da tantissime emozioni diverse. Non riuscivo davvero a crederci. Forse avevo sbattuto la testa in bagno e stavo sognando. Ma loro erano lì. Cinque perfette sagome, che cantavano guardandomi negli occhi, che mi sorridevano e che erano in camera mia, apposta per me.

Non poteva essere davvero la realtà. Queste cose non succedevano ad una persona normale come me. Mi alzai da terra reggendomi ancora per l’emozione, la musica finì e mi avvicinai agli One Direction piano piano, volevo dire qualcosa ma non riuscivo ad emettere suoni.
-This is us- dissero in coro sorridendo. Avevo immaginato quel momento per tutta la vita! Avrei voluto dire a ciascuno di loro cosa provavo, ma corsi incontro ai miei idoli e li abbracciai, non volevo lasciarli, fu un abbraccio lunghissimo e molto profondo. Mamma entrò in camera e mi disse:
-Sorpresa tesoro!- Omammamia. Amavo mia madre! Non sapevo come aveva organizzato quell’evento, ma sembrava di essere in paradiso! Raggiunsi i miei idoli, dovevo godermi ogni momento con loro! Cantammo insieme alcune loro canzoni, mi feci tantissime foto con loro, mi scrissero autografi su foglietti e sulle braccia, mi feci autografare i cd, poi cercai di immedesimarmi nel mio Inglese per parlare della mia vita con loro, sempre piangendo dall’emozione.

Arrivò sera. In realtà arrivò il momento più brutto per me. Il momento in cui sarebbero partiti e non li avrei rivisti mai più. Poi, dopo gli abbracci e i sorrisi, Harry si avvicinò e mi diede una cosa… i biglietti per un loro concerto in Italia! In quel momento non ce la feci più, mi misi ad urlare per la gioia, saltai da tutte le parti e loro si misero subito a ridere, quelle risate mi avrebbero salvato la vita fino alla mia vecchiaia.
-You are my life, you’re beautiful and wonderful. I love you- dissi piangendo. Uscirono di casa mia, era stato senz’altro il giorno più bello della mia vita, però quando dovetti lasciarli il mio cuore ebbe un vuoto immenso. Sarei comunque stata la fan più felice per il resto della mia esistenza. Non potevo ancora crederci. Avevo conosciuto gli One Direction.

:arrow: bambini.eu e L’Ippocampo hanno messo a disposizione dieci copie di “One Direction: Five Lives” in anteprima esclusiva, scopri l’iniziativa #1DayWith1D e clicca sulla pagina 2 per maggiori dettagli!

TESTI E TRADUZIONI © RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su:
  • Google+

Commenti ( 6 )

Lascia un commento

Scrivendoci il tuo indirizzo e-mail potrai lasciare un commento al post
Per conoscere come saranno trattati i tuoi dati ti invitiamo a leggere l’informativa privacy pubblicata su questo sito.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: